Gestione dei contatti di casi confermati di COVID-19 all’interno delle scuole e dei servizi per l’infanzia

Data:

venerdì, 30 ottobre 2020

Argomenti
Notizia
solidale.jpg

         Alle famiglie degli alunni

            Al personale

e p.c.  Al Sindaco del Comune di Dueville

 

Nel pomeriggio di ieri si è tenuta una riunione tra gli Istituti scolastici e il Dipartimento di prevenzione dell’Asl 8 Berica. Durante l’incontro sono state chiarite le modalità di intervento nell’eventualità di casi confermati all’interno delle strutture scolastiche.

La gestione dell'emergenza COVID 19 nelle scuole avviene sulla base delle "Linee di indirizzo per la gestione dei contatti confermati di COVID 19 all'interno delle scuole e dei servizi per l'infanzia", rev. del 02.10.2020, della Regione Veneto.

Il Dipartimento di prevenzione (DdP) segnala alla scuola la presenza di un caso confermato per il quale la scuola assuma un interesse epidemiologico.

La Scuola fornisce al DdP tutte le informazioni utili ad inquadrare ogni singolo caso: gli elenchi di alunni, docenti, eventuali operatori entrati in contatto con la situazione di positività ed è tenuta ad attendere le disposizioni ufficiali dell’autorità sanitaria.

 

Il DdP programma la somministrazione di test rapidi all'interno della scuola, solo in presenza di uno (caso indice) o più casi di positività conclamata , cioè accertata con test molecolare.

I contatti scolastici (alunni e adulti) del caso sono di interesse epidemiologico solo da 48 ore prima dell’inizio dei sintomi nel caso indice o, se il caso indice è asintomatico, da 48 ore prima  della data  di esecuzione del test risultato positivo.

Nella scuola dell’infanzia e nella classe prima della scuola primaria, il DdP disporrà la quarantena per gli alunni della sezione/classe interessata e indicherà le misure per il personale.

A partire dalla classe seconda primaria fino alla terza della scuola secondaria, in attesa della comunicazione della data di effettuazione del test rapido, la Scuola rafforzerà per la classe interessata tutte le misure di prevenzione al contagio applicando le raccomandazioni previste nell'allegato 1 alle linee di indirizzo di seguito riportate.

Solo il DdP  valuta l'eventuale necessità di imporre la quarantena/isolamento preventiva/o e decide a quali classi e a quali operatori (docenti, altro personale, eventuali ulteriori contatti stretti) applicarla. Solo il DdP decide se, quando e a chi effettuare i test rapidi. Secondo il risultato dei test il DdP deciderà se  si può continuare la frequenza. Per questo motivo chi dovesse rifiutare di effettuare il test non potrà frequentare la comunità scolastica fino al 14° giorno successivo all’ultimo contatto con il caso indice come previsto dal protocollo di sicurezza dell’Istituto.

 

Le decisioni sono trasmesse dalla Scuola ai genitori attraverso la posta elettronica.

In caso di comunicazioni rivolte a specifiche classi si chiede la collaborazione dei rappresentanti di classe nel favorire la circolazione delle comunicazioni ufficiali e particolare collaborazione nell’evitare comunicazioni che ingenerano allarmismo, preoccupazione, timori e lesive della privacy.

 

Il DdP ha precisato che è necessario che le comunità scolastiche si dimostrino collaborative, inoltre ha informato che, di norma, non possono accettare alcuni test effettuati in laboratori privati e si riservano di disporne la ripetizione.

Invito tutti ad assumere la consapevolezza di quanto sia necessario il rispetto di informazioni personali che riguardano lo stato di salute di alunni e personale e la cooperazione nella gestione fondata sulla razionalità e sui protocolli disposti e non sull’emotività, pur comprensibile, delle situazioni contingenti.

Per approfondire consultare Linee di indirizzo per la gestione dei contatti di casi confermati di COVID-19 all’interno delle scuole e dei servizi per l’infanzia Rev. 00 del 02.10.2020

Sicuro della collaborazione da parte di tutti, vi saluto cordialmente.

Documenti

Questo sito utilizza cookie tecnici per erogare i propri servizi e analizzare il traffico.

Altri dettagli