Borse di studio Associazione Patronesse

Data:

venerdì, 04 giugno 2021

Argomenti
Notizia
LOGO PATRONESSE.png

L'associazione Patronesse ha messo a disposizione degli alunni della scuola secondaria tre borse di studio da 200€ ciascuna. I Consigli di Classe hanno individuato al massimo un alunno o un’alunna che si è distinto mostrando un comportamento particolarmente significativo secondo questi criteri:

  • altruismo: si interessa al bene altrui, in particolare di compagni e/o coetanei, o a favore del buon andamento delle lezioni

  • gratuità: si prodiga per gli altri, anche in assenza di tornaconto

  • empatia: si mette nei panni degli altri, soprattutto di chi è in difficoltà

  • solidarietà: si prodiga per un bene comune, in particolare in favore della classe o della scuola 

  • generosità: mette in secondo piano i suoi interessi rispetto al bene altrui

e indicatori:

  • frequenza dei comportamenti prosociali

  • propositività e promozione dei comportamenti positivi anche con i compagni, con l’intento di motivarne l’importanza e/o di diffonderne la pratica.

Una commissione appositamente nominata, costituita da docenti degli altri ordini scolastici, ha individuato in forma anonima, sulla base delle motivazioni descritte dai consigli di classe, gli alunni destinatari, uno per ogni anno di corso.

L’associazione Patronesse, attiva a Vicenza sin dagli anni ‘60 è composta da volontarie che promuovono iniziative per raccogliere fondi utili a specifici progetti. Opera per sostenere le attività sociali e assistenziali fornendo il proprio contributo a enti nazionali e provinciali.

Le borse di studio sono state assegnate agli alunni seguenti per le motivazioni indicate.

Cognome  Nome  Classe/sezione Motivazione
Grolla Giada 1B L'alunna si è distinta all’interno della classe per il suo atteggiamento attento e disponibile nei confronti dei pari e degli adulti.È un punto di riferimento per i compagni e per i docenti: puntuale e precisa nel ricordare le consegne e i compiti svolti e volenterosa nell’aiuto dei pari. Ha supportato sostenuto e incoraggiato i compagni più in difficoltà sia emotivamente che didatticamente, accorgendosi di bisogni e insicurezze e mettendosi in gioco sempre con gentilezza e delicatezza. Ha spesso aggiornato i compagni assenti. Durante le discussioni ha cercato di mediare esponendosi senza sovrastare gli altri, agendo senza invadenza. In tutte le attività proposte ha risposto con propositività ed entusiasmo, e in attività a gruppi ha coinvolto maggiormente i suoi compagni di lavoro motivandoli.
Borgo Maria Giuseppina 2C L'alunna dimostra profonda empatia nei confronti dei compagni svantaggiati e in difficoltà; il suo atteggiamento è sempre aperto e coinvolgente nel tendere a un bene comune. Non si oppone in maniera polemica alle scelte della maggioranza qualora queste fossero in contrasto col proprio sentire, ma assume comportamenti pazienti e concilianti al fine dell'armonia e del benessere della classe. L'alunn* ha manifestato il desiderio di promuovere, per quanto possibile, tale sua predisposizione altruistica anche presso le persone a lei più vicine, consapevole anche delle eventuali difficoltà.
Danese Isabel 3D L’alunna ha dimostrato una particolare resilienza. Ha sempre manifestato un atteggiamento positivo e solare comportandosi sempre in modo corretto e responsabile. Il suo modo di fare, sempre umile e sincero, è stato il miglior esempio per tutti di prosocialità e il suo agire è stato sempre a favore della riduzione dei conflitti mettendo in primo piano il benessere dei compagni.

Questo sito utilizza cookie tecnici per erogare i propri servizi e analytics per analizzare il traffico.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Dettagli dei cookies